Casa Zegna

In autunno l’Oasi Zegna è un’esplosione di colori caldi che sembrano abbracciare i visitatori. Il giallo, il rosso, il marrone e l’arancio degli alberi sono la scenografia adatta alle tante iniziative di questo periodo, come le Giornate FAI d’autunnole passeggiate guidate nei boschi, le esperienze di Forest Therapy e le degustazioni dei tanti menù autunnali studiati dalle tante strutture del territorio. La gita nella natura, il pranzo in un agriturismo, la passeggiata con il proprio cane nella quiete del bosco ha una conclusione ideale: una visita nel cuore dell’oasi Zegna. A Trivero Valdilana, alle spalle dell’antico Lanificio, si trova Casa Zegna, polo culturale in continua trasformazione che ospita iniziative di vario genere, compresi i laboratori per i bambini. Avete ancora qualche settimana per programmare la visita. Dal 15 novembre 2020, infatti, la struttura chiuderà come di consueto per il periodo invernale e ritornerà ad aprire le porte ai visitatori nella primavera con nuove iniziative e nuove mostre. Le esposizioni temporanee, una o due all’anno, si sono succedute sempre lasciando un segno nell’ambiente che le ha accolte o organizzate. E anche l’allestimento permanente, intitolato ‘From Sheep to Shop’, è stato aggiornato, rivisitato, trasformato. Nella versione che potete ammirare ora, fotografie d’epoca, materiale d’archivio, campioni di tessuti e antiche pubblicità raccontano la storia ultracentenaria del Gruppo. L’azienda è stata fondata nel 1910 a Trivero da Ermenegildo Zegna, imprenditore illuminato, convinto che imprenditorialità, etica ed estetica potessero convivere. ‘From Sheep to Shop’ è il racconto di un’azienda familiare che da quattro generazioni è impegnata a perpetuare questa visione. Sempre attenta all’eccellenza, con il controllo dell’intera fi­liera, dagli allevamenti alle boutique in un passaggio produttivo che dall’inizio alla fine incontra più di 500 mani. L’appendice documentaria ‘Dai Boschi di Ermenegildo Zegna alla Zegna Forest‘ racconta molto del futuro dell’Oasi Zegna. Parla del rapporto centenario che intreccia azienda e territorio, riferimento nel suo genere, e le problematiche legate alla gestione dei boschi e del paesaggio che Ermenegildo Zegna ideò e realizzò a partire dai primi decenni del secolo scorso. Una storia che continua tutt’ora; un amore per il territorio che non si è spento e che nei tempi recentissimi ha dato visita al progetto di ‘Zegna Forest’ (scopri qui tutti i dettagli)per mantenere i boschi in salute e per contrastare gli effetti negativi del cambiamento climatico.