Redazione

Questo utente non ha condiviso alcuna informazione biografica

Homepage: http://www.radio-city.it


Post di Redazione

Novara: il parco di via Fara rimesso a nuovo

foto 8 Il parco di via Fara, angolo via Prestinari, attiguo al plesso scolastico Buscaglia, è stato interessato da importanti lavori di manutenzione svolti dai detenuti della Casa Circondariale di Novara coordinati e supportati logisticamente e operativamente da Assa.

L’intervento è rientrato nell’ambito del Protocollo per le “Giornate di recupero del patrimonio ambientale” sottoscritto da Comune, Magistratura di Sorveglianza, Casa Circondariale, Uepe, Atc e Assa.

I nove detenuti, usciti in permesso premio dal carcere per prestare la loro attività di lavoro di volontariato, accompagnati dagli agenti della Polizia Penitenziaria, si sono dedicati alla pulizia generale dell’area rimuovendo anche rifiuti e bivacchi, alla pulizia dei pozzetti e delle griglie, alla sistemazione degli arredi, dalle panchine ai giochi, alla riparazione della rete di delimitazione del campo da basket e della rete perimetrale del parco.

«Questo intervento è per noi motivo di ulteriore soddisfazione – ha sottolineato il presidente di Assa, Marcello Marzo, portando i suoi saluti al momento dell’avvio dei lavori venerdì 19 febbraio – Il Progetto, infatti, assume ancora maggiore importanza in quanto ci stiamo occupando del miglioramento di un’area di delicata importanza trattandosi di un parco che quotidianamente accoglie i bambini nei momenti di svago e divertimento oltre che nel momento di ingresso e uscita dalla Scuola Primaria Buscaglia essendo proprio nel parco la via di accesso al complesso scolastico».

Grande apprezzamento per l’intervento è stato espresso da genitori e nonni in transito nel parco mentre i lavori erano in corso.

Continua >

Blitz della polizia alla casa di riposo “La Consolata” di Borgo D’Ale

La polizia è intervenuta oggi a Borgo d'Ale

La polizia è intervenuta oggi a Borgo d’Ale

Arresti e denunce alla Casa di riposo “La Consolata” di Borgo D’Ale. E’ questo l’effetto di un blitz di polizia e carabinieri scattato nel primo  pomeriggio di oggi e coordinato dalla Procura della Repubblica di Vercelli. Le notizie sono ancora frammentarie, ma circola con insistenza la voce che l’operazione abbia preso lo spunto dal sospetto che  venissero perpetrate violenze fisiche e psicologiche sugli anziani e sui malati psichici ospiti della struttura. Insieme alle forze dell’ordine a Borgo d’Ale è giunto anche il sostituto procuratore Davide Pretti che guida le indagini. Le persone coinvolte sarebbero almeno una ventina. Altri aggiornamenti appena saranno disponibili.

Esplosione a Sagliano: il bilancio è di tre feriti

312400692aff2a11423305ed43ac2b95Un boato all’ora di cena ieri: muri che crollano, vetri delle finestre che vanno in frantumi, black out elettrico. Qualcuno pensa ad una bomba: nulla di tutto questo. Una perdita di gas da una bombola, ha ridotto ieri sera in macerie una casa di Sagliano, nel biellese  a pochi metri dalla chiesa e dalla casa parrocchiale. Il proprietario dell’abitazione in cui è avvenuta l’esplosione, un giovane di 31 anni, è rimasto ferito. E’ ora ricoverato in ospedale a Ponderano con diversi traumi;: non è in pericolo di vita.  Altre due persone sono rimste ferite nell’esplosione: sono due vicini di casa del giovane. Anche loro hanno riportato diversi traumi, ma non sono in pericolo di vita. Un’esplosione che poteva trasformarsi in tragedia. I vigili del fuoco, per precauzione, hanno continuano a scavare fino a notte inoltrata in cerca di eventuali dispersi , ma fortunatamente il bilancio dell’esplosione è rimasto fermo ai tre feriti.
Via Roma ora è invasa  dalle macerie. Oggi ulteriori sopralluoghi dei tecnici per verificare l’agibilità delle case vicine a quella dove è avvenuta l’esplosione della bombola di gas.