admin

Questo utente non ha condiviso alcuna informazione biografica


Post di admin

Un fine settimana da “Menta e Rosmarino”

Torna Menta e Rosmarino, l’evento multidisciplinare organizzato dall’Associazione Culturale Asilo Bianco e dedicato al mondo del verde nel meraviglioso parco della storica Villa Nigra a Miasino (NO), sulle colline che si affacciano sul lago d’Orta. Quest’anno l’ottava edizione del Green Festival è in calendario sabato 20 e domenica 21 giugno 2020, dalle 9 del mattino alle 19. L’evento è, come sempre, a ingresso gratuito. Quest’anno si potrà entrare solo indossando la mascherina. Si ricomincia dalla terra e dall’arte. Lo spirito di Menta e Rosmarino è quello di sempre: tornare a fare, creare, incontrarsi e stare insieme; un’edizione speciale perché saranno presenti soltanto espositori florovivaistici. Una due giorni all’insegna della sicurezza, rispettando le norme di distanziamento sociale e quelle igienico-sanitarie. Al pubblico dell’evento, che si è sempre dimostrato attento e rispettoso, si chiede di essere, ora più che mai, consapevole del particolare momento storico che stiamo vivendo. Gli ingressi saranno dilazionati e il numero di persone che potrà accedere al parco sempre controllato. Le stanze della villa non saranno accessibili. Saranno organizzate piccole conferenze su temi green e visite ai beni storico-artistici di Miasino. L’arte non mancherà: saranno esposte le opere di Apiario d’autore e, tra fiori e piante, ci saranno alcuni flower sketcher, artisti e illustratori che racconteranno la manifestazione attraverso disegni e schizzi realizzati dal vivo. L’intervento dei flower sketcher si inserisce nel più ampio progetto Interreg Italia-Svizzera “Di-Segnare – Conoscere il territorio attraverso il disegno e le arti” di cui Asilo Bianco è partner insieme al capofila italiano, l’Associazione Musei d’Ossola, e a quello svizzero, il Museumzentrum La Caverna di Naters in Canton Vallese. L’obiettivo di Asilo Bianco, anche per l’ottava edizione di Menta e Rosmarino, è quello di continuare a confrontarsi e interrogarsi su alcune delle grandi tematiche attuali: natura, ambiente, riciclo, ecologia e coscienza ecologica, salute, giardino, paesaggio, prodotti naturali. E, nel farlo, indagare l’indissolubile legame tra uomo e ambiente. Presso lo stand di Asilo Bianco saranno disponibili, a offerta libera e come contributo all’organizzazione della manifestazione, mascherine biodegradabili a basso impatto ambientale ed eco-matite che contengono un seme: una volta esaurite possono essere piantate e ricrescere. Si rinnova inoltre la collaborazione con Il Grembiale Milano che ha realizzato i grembiuli 100% made in Italy per la squadra di Asilo Bianco e i suoi volontari.

Salute, benessere e divertimento a SPAZIO LILT

Migliora forza, resistenza ed equilibrio e ottimizza il peso corporeo. Scopri le speciali attrezzature dotate di pistoni idraulici bidirezionali che permettono di allenare i movimenti funzionali della vita quotidiana. Divertiti riuscendo a mantenere il distanziamento inter-personale previsto dalle vigenti norme igienico-sanitarie. La palestra outdoor di SPAZIO LILT offre un’attività motoria per tutti rivolgendosi in modo particolare a chi vuole mantenersi in buona salute ma ha poco tempo da dedicare al movimento. Inoltre rimanere all’aperto è una strategia molto efficace per ridurre i rischi da contagio da Coronavirus. Per ottenere tutti i benefici sulla salute e ridurre i rischi legati alla sedentarietà, è raccomandato di svolgere attività fisica all’aperto (outdoor) in quanto è dimostrato che, indipendentemente dall’età, praticare attività motoria all’aria aperta può apportare maggiori benefici in termini di benessere mentale rispetto alla pratica in ambienti al chiuso (indoor). Tutte le attività delle palestre outdoor sono organizzate e costantemente supervisionate da un chinesiologo di SPAZIO LILT che, di volta in volta, imposta l’allenamento a circuito secondo le esigenze del gruppo. Maggiori info su
https://www.liltbiella.it/palestra-outdoor-biella/

Museo del Paesaggio di Verbania: si riparte

Sabato 20 giugno il Museo del paesaggio di Verbania riaprirà alle ore 15 dopo la lunga pausa dovuta dall’emergenza sanitaria. Ogni sabato e domenica sarà nuovamente possibile accedere al museo, anche se con un orario ridotto (dalle 15 alle 18). Ovviamente si dovranno rispettare nuove regole per la visita, consultabili su www.museodelpaesaggio.it: obbligo di indossare la mascherina, divieto di ingresso ai gruppi, distanziamento di un metro e accessi contingentati, postazioni igienizzanti lungo il percorso e all’ingresso, biglietteria protetta e nuovo percorso di visita in senso unico (si potrà accedere dalla biglietteria mentre l’uscita avverrà dallo scalone d’onore del primo piano). Il personale sarà disponibile per qualsiasi esigenza e per rendere la visita serena e sicura. Le esposizioni temporanee previste per la prossima estate sono state posticipate, ma si potranno ammirare le ricche collezioni del museo: dalla preziosa collezione Troubetzkoy, alla pinacoteca ottocentesca che conserva meravigliosi scorci di paesaggi naturalisti, divisionisti e realisti, fino alla collezione Novecentesca di opere di Mario Tozzi e di Arturo Martini, una delle collezioni più cospicue e complete del grande scultore.