admin

Questo utente non ha condiviso alcuna informazione biografica


Post di admin

Una danza per la Vita

Prevenire è Vivere è lo slogan che, da sempre, accompagna LILT Biella nella sua lotta quotidiana contro i tumori. Per arrivare prima della malattia, batterla sul tempo e accompagnare le persone che hanno superato la malattia in un percorso di recupero fisico e psicologico. Perché la Vita vale più di ogni altra cosa, anche se a volte ci riserva momenti difficili. Proprio come nel testo della canzone di Vasco Rossi “Vivere” che la ballerina biellese Arianna Quartesan ha scelto come colonna sonora della sua ultima performance dedicata alla nonna che non c’è più. Una performance che si è tradotta in un video, interamente girato all’interno di Spazio LILT, che la ballerina biellese ha voluto regalare a LILT Biella per celebrare la Vita, in ogni sua sfumatura. Ad accompagnarla in questa avventura in cui ha realizzato, interpretato e curato la coreografia: Enzo Calafatello (in arte Kall Senders) per l’arrangiamento musicale del brano e per avere suonato l’arpa laser che appare nel video; Alessandro Serpe, interprete del brano; Matteo Seriolo, wedding videographer, regia e produzione; Diego Miscioscia, fotografia e reportage; Francesco Gottardo, mixing e mastering. Si ringrazia inoltre Roberto Sinigaglia per la collaborazione durante le riprese e l’azienda Stampa e Crea.
Il video, disponibile sul canale YouTube di LILT Biella, accompagnerà la raccolta fondi che Arianna Quartesan ha aperto su facebook a favore dell’ambulatorio psico-oncologico di Via Ivrea 22 a Biella. Uno spazio per accogliere e ascoltare i malati di tumore e le loro famiglie che desiderano condividere con il sostegno di una psicologa professionista LILT i propri vissuti al fine di affrontare meglio le sfide di tutti i giorni. “Questo progetto nasce dopo la scomparsa della mia nonnina per il Covid-19 – commenta Arianna Quartesan – non sapevo come esprimere il mio dolore e ho pensato all’unica cosa che mi facesse stare bene in quel momento: danzare!
Nel periodo di quarantena oltre a questo immenso dolore, c’era anche la preoccupazione del lavoro in quanto come ben si sa, tutto il mondo dell’arte, della cultura e dello spettacolo è stato totalmente dimenticato e chi come me lo fa di mestiere si è trovato ad affrontare una situazione non complicata, di più: teatri chiusi, spettacoli annullati, eventi in Italia e anche all’estero annullati, scuole di danza e palestre chiuse… e chi più ne ha, più ne metta. Sembrava che tutto questo non avesse mai fine!
Una canzone mi ha accompagnato in questo periodo: “Vivere” di Vasco Rossi e per chi come me lo conosce bene, sembra che Vasco abbia scritto una canzone adatta ad ogni momento della vita…
Le parole di questo testo mi sono entrate nell’anima e mi hanno aiutato a capire che nonostante tutte le avversità della vita, l’importante è VIVERE. Bisogna lottare veramente contro tutto, mai arrendersi e cercare di godere al massimo dei piccoli ma grandi momenti di felicità… <<Come stare sempre al vento a Vivere… come ridere…>>.
Ho sentito quindi la necessità di esprimere, non solo il mio dolore come dicevo prima, ma soprattutto di mostrare la mia vicinanza a chi come me ha avuto grandi momenti di difficoltà psicologica; ho pensato a chi soffre d’ansia o di attacchi di panico ma anche a tutti coloro che sono affetti da malattie molto gravi come tumori e appunto durante questa pandemia sono stati “messi per un momento da parte“. Ringrazio di cuore tutti i professionisti che hanno collaborato, per aver messo a disposizione il loro talento e tutta LILT Biella per aver creduto fin da subito in me e averci dato la possibilità di utilizzare i loro magnifici spazi. Un GRAZIE non basterà mai.”.

Venerdì a Vercelli terzo appuntamento con “Ducale.LAb”

Il protagonista del prossimo concerto della rassegna Ducale.LAb, in programma al Museo Leone di Vercelli venerdì 17 Luglio alle 18.30, sarà un duo targato Torino-Alessandria – Martino Maina, violoncellista, e Lorenzo Morra, pianista – diplomati con il massimo dei voti nei conservatori delle due città. Giovani talenti, musica da camera incantevole, una cornice elegante, un’acustica perfetta sono gli ingredienti di queste speciali serate vercellesi, imperdibili per gli amanti della musica classica e della bellezza. Ducale.Lab è un progetto ideato e voluto dalla Camerata Ducale con il supporto della città di Vercelli ed è parte integrante del cartellone del Viotti Festival. I concerti sono la naturale conclusione del Concorso omonimo che seleziona e premia i migliori giovani neodiplomati dei conservatori piemontesi offrendo loro l’opportunità di presentarsi al pubblico nella veste di solisti, valorizzando degnamente così il loro talento.

Consegnate le borse di studio a Città Studi Biella

Pier Ettore Pellerey

Il campus universitario di Città Studi Biella ha premiato i migliori studenti dell’Anno Accademico 2018/2019 con la consueta consegna delle borse di studio per un valore di 12.000 euro, che vanno ad aggiungersi a quelle previste dagli Atenei centrali. Il Polo universitario biellese pone da sempre l’attenzione verso il mondo dell’istruzione, mantenendo negli anni una politica di sostegno degli studenti più meritevoli che così possono garantirsi la necessaria tranquillità finanziaria per conseguire il titolo di studio. “Un ringraziamento particolare va alle Aziende e agli Enti che ci supportano in questa importante attività – afferma Pier Ettore Pellerey, Presidente di Città Studi Biella – e che da anni ci accordano contributi per erogare le borse di studio, tra i più assidui ricordiamo: la Banca Simetica, l’azienda Chiorino, il Comitato Piccola Industria, la Fondazione Cariplo, la Fondazione CRT, la Fondazione Famiglia Caraccio, il Gruppo Giovani Imprenditori, l’azienda Robinson e l’azienda Sellmat. Il loro prezioso sostegno andrà a supportare non solo gli studenti, ma anche le loro famiglie che investono nell’istruzione dei propri figli”.I 12.000 euro sono stati distribuiti per tipologia di borsa nel modo seguente:9 borse per merito scolastico; 2 rimborsi tasse;a 13 studenti vincitori: 8 del Corso di Laurea in Servizio Sociale; 4 del Corso di Laurea in Amministrazione Aziendale; 1 del Corso di Laurea in Scienze dell’Amministrazione; dei quali 2 iscritti al I anno, 5 iscritti al II anno e 6 iscritti al III anno. Nel campus di Città Studi sono attivi 4 corsi di laurea dell’Università degli Studi di Torino: Amministrazione Aziendale-Digital Economy, Giurisprudenza, Scienze dell’Amministrazione e Servizio Sociale. Il Politecnico di Torino è presente con il I anno dei 18 indirizzi di Ingegneria e il 2° anno dei 9 indirizzi di Ingegneria Industriale e Gestionale. Il campus ospita, inoltre, il corso di laurea in Infermieristica dell’Università del Piemonte Orientale. Per maggiori informazioni sulla sede universitaria di Città Studi e sulle modalità di iscrizione ai corsi per il prossimo anno è possibile contattare la Segreteria didattica all’indirizzo email: unibiella@cittastudi.org o consultare il sito www.unibiella.it.