admin

Questo utente non ha condiviso alcuna informazione biografica


Post di admin

Un dono prezioso per l’Hospice di Biella

Cento mascherine sono state consegnate ieri, giovedì 2 Aprile, a LILT Biella dal Comune di Biella e dal Gruppo di Protezione Civile di Biella. Presidio fondamentale nell’emergenza Covid19, le mascherine saranno utilizzate dal team di infermieri, medici, psicologi  e operatori socio sanitari che proseguono a lavorare in Hospice accompagnando i pazienti e i loro familiari in un periodo di grande difficoltà. Una fragilità correlata al dolore del lasciare e del perdere, aspetti emotivi molto importanti e forti, accanto ai quali si aggiungono oggi le paure derivate dall’emergenza Covid19 e, allo stesso tempo, il dolore di non poter stare accanto ai propri cari perché purtroppo in Hospice non è più possibile accedere senza limitazioni. “In questo momento in Hospice abbiamo ricoverati 10 pazienti. Il nostro ringraziamento va in particolare a Barbara Greggio,  Assessore al Commercio del Comune di Biella e Maurizio Lometti, Responsabile Area Protezione Civile del Comune di Biella che ci sono stati vicini anche in questo momento così difficile – ha commentato Mauro Valentini, Presidente di LILT BiellaGrazie a queste mascherine i nostri operatori possono proseguire a lavorare in sicurezza per se stessi e soprattutto per i pazienti ricoverati e i loro familiari. L’idea con cui nacque il progetto Hospice nel lontano 2001 era quella di non abbandonare i malati oncologici e i loro familiari, ma di accompagnarli, di essere con loro comunità. E’ ciò che stiamo proseguendo a fare anche in questo momento, nonostante le limitazioni dell’emergenza, e che continueremo a fare con tutti i nostri mezzi e le nostre forze affinché si possa ancora proseguire nel prendersi cura delle persone. Con scienza e, insieme, umanità“.

Qualche piccolo consiglio…

Visto che siamo costretti in casa per un periodo di tempo forzato, vediamo insieme qualche consiglio utile per far passare il tempo senza sciuparlo, ma riempiendolo di attività e idee. Si può leggere un buon libro, magari ad alta voce per coinvolgere tutta la famiglia, meglio se è un libro che parla di cambiamento, che possa aiutarci in questa fase di“transizione”.Informarsi su ciò che accade approfondendo con curiosità, imparando anche cose nuove che magari prima, tra un impegno e l’altro, avevamo sempre posticipato. Fare maratone delle nostre serie tv preferite, lasciandoci trasportare da emozioni che ci portano lontano. Come può portarci via il pensiero di un viaggio o una vacanza, perché programmare ci proietta nel futuro e non ci fa restare immobili. Ci si può mantenere in forma anche senza andare in palestra con qualche App o video su Youtube.Prendersi cura di se stessi, senza trascurarsi o lasciarsi prendere dalla pigrizia.Pulire la casa, perché mai come adesso l’igiene è fondamentale e nel frattempo non abbiamo l’occasione di lasciarci cogliere da pensieri negativi. Scrivere, magari tenendo un diario di queste giornate “difficili”, perché è un modo per esprimere il nostro mondo interiore custodendo le nostre sensazioni. Ma anche telefonare ai nostri cari, agli amici, perché il contatto con le altre persone (anche se indiretto) è sempre salutare. Organizzare giochi, passatempi più o meno leggeri, perché questo favorisce lo svago ma soprattutto la nostra creatività. E, ultima cosa ma non meno importante… ascoltare City4you!!!

Le iniziative social del Museo del Territorio Biellese

Il Museo del Territorio Biellese, nel rispetto delle direttive in tema di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, consapevole della necessità di rispettare le buone prassi, non vuole abbandonare i propri utenti e per questa ragione ha deciso di avviare una serie di azioni culturali al servizio del cittadino che lo mettano in contatto con il patrimonio museale, pur rimanendo all’interno delle mura domestiche. Lo staff del museo ha immaginato 4 iniziative social che, attraverso approfondimenti, curiosità, giochi e consigli, permetteranno di tenere viva l’attenzione sul Museo nonostante la chiusura, utilizzando l’hashtag #museichiusimuseiaperti.

– Una prima iniziativa è destinata agli adulti con la realizzazione di post dedicati alle sezioni presenti in Museo: opere d’arte e reperti esposti nelle collezioni Storico-Artistiche e Archeologiche saranno presentati agli utenti in maniera approfondita raccontandone storia, tecniche e curiosità.
– Una seconda iniziativa, dal titolo #IconsiglidiTaaset, è un gioco dedicato ai bambini, cuore pulsante del Museo: attraverso i suoi geroglifici la mummia del Museo scriverà virtualmente ai piccoli visitatori 5 consigli per sconfiggere il CoronaVirus che dovranno essere tradotti con l’utilizzo di un alfabeto gerogliflico egizio.
– La terza iniziativa, da titolo #VelisveliaAmo è pensata per valorizzare quelle opere che al momento non sono esposte nel percorso di visita, ma sono conservate nei depositi. Quindi alcuni post “sveleranno” al pubblico opere inedite accompagnate da un approfondimento che completa l’opera stessa.
 La quarta iniziativa #unmuseotantestorie coinvolgerà adulti e bambini attraverso la realizzazione di 3 percorsi che si svilupperanno on-line dedicati a 3 temi: le spezie, il colore e il Collezionismo. Post di approfondimento, schede didattiche e consigli di lettura si alterneranno per permettere a grandi e piccini di scoprire l’arte e la storia.

Maggiori info su www.museodelterritorio.biella.it