Salernitano di origine, proviene dalla questura di Treviso. Nel suo curriculum anche il servizio come esperto antidroga all’ambasciata italiana di Madrid

Angelo D'Ambrosio è il nuovo questore vicario di Vercelli

(c.c.) Ha 55 anni, è originario di Salerno e proviene dalla questura di Treviso, dove dirigeva l’ufficio Immigrazione e la sezione amministrativa, il nuovo questore vicario di Vercelli. Si chiama Angelo D’Ambrosio e ha un curriculum di tutto rispetto: due lauree e funzioni direttive a Roma, Padova, Vicenza, Firenze e Venezia. E’ stato capo della Criminalpol del Triveneto e per 4 anni è stato addetto alla all’ambasciata italiana di Madrid come esperto antidroga.

Nella sua carriera c’è un particolare curioso: è iniziata nell’Arma dei carabinieri, al reparto radiomobile della capitale. Poi il concorso in Polizia e la lunga trafila che lo ha portato a Vercelli, dove ha preso il posto di Walter Favini, andato in pensione di recente.