Novità di questa edizione è la possibilità di partecipazione anche per i Comuni e le realtà istituzionali che fanno riferimento a enti pubblici.

Al suo quarto anno di vita Hangar Point diventa un’opportunità anche per i Comuni e le realtà istituzionali che fanno riferimento a enti pubblici, quali i musei civici e le biblioteche. Il progetto, promosso dall’Assessorato alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte e coordinato dalla Fondazione Piemonte dal Vivo, prevede come sempre un programma di affiancamento professionale per le 15 organizzazioni culturali che verranno selezionate. Per quattro mesi i soggetti ritenuti meritevoli avranno accesso a un percorso di sostegno curato da un team di esperti sulle seguenti aree strategiche: project management, comunicazione strategica, consulenza aziendale e fundraising insieme audience development, per imparare ad allargare e differenziare i target di pubblico, strategie di innovazione, per individuare prodotti, strumenti e metodologie che aiutino a innescare processi innovativi, e marketing territoriale, per individuare e valorizzare le potenzialità che possono contribuire allo sviluppo del proprio territorio. Nei successivi due mesi è previsto un monitoraggio dell’attività. Il bando è rivolto alle associazioni legalmente costituite, le fondazioni, le associazioni di promozione sociale, le Ong, le Onlus e le Onlus di diritto, le cooperative e le cooperative sociali, le imprese sociali e le start up innovative a vocazione sociale iscritte all’apposita sezione del registro delle imprese e, con questa VI call, anche ai Comuni.
Hangar Point, insieme a Hangar Lab e al nuovo Hangar Book fanno parte di Hangar che ha come scopo quello di diffondere la cultura progettuale e potenziare la capacità di ciascuno di prendere decisioni strategiche. Si possono scoprire tutti i dettagli e le opportunità vistando il sito www.hangarpiemonte.it