Siamo ormai giunti alla dodicesima edizione di FESTA POPOLI, ideata dalla Diocesi di Vercelli e organizzata con il Centro Territoriale per il Volontariato e il Comune di Vercelli. La sinergia tra questi enti e il coinvolgimento di numerose altre realtà istituzionali torna a dar vita ad una manifestazione ricca di appuntamenti e di messaggi. Il dialogo tra le culture, l’incontro con persone provenienti da diversi luoghi, lo scambio linguistico e amicale, sono quest’anno valorizzati dal tema scelto, ovvero LA COMUNITA’. L’origine della scelta tematica è facilmente comprensibile: il tempo della pandemia, che ancora stiamo attraversando, ha riportato l’attenzione ai legami sociali. Un inedito senso di legame e fraternità che ci interpella e ci responsabilizza nel tentare di costruire tessuti comunitari più sani e duraturi, da rioffrire alle nuove generazioni come scenario educativo solido e garante di futuro. FESTA POPOLI vorrebbe favorire tutto questo, raccogliendo e rilanciando sollecitazioni come sempre provenienti da molte voci: lo staff organizzativo ha chiesto il contributo di tanti, dall’Università alle esperienze del territorio, ma anche di personalità di rilievo con uno spessore di contenuto e una indubbia competenza. Il tutto si svolgerà nell’attenzione alla nostra comunità, dove “nostra” non vuole dire solo dentro i nostri piccoli confini territoriali, ma abbraccia l’intero pianeta e l’intera umanità, in un’ottica integrale, per cui visione dell’uomo, delle relazioni, delle dimensioni comunitarie e sociali, costruzione di futuro giusto e fraterno sono, e non possono che essere, un tutt’uno. La preparazione di FESTA POPOLI ha occupato quest’anno in modo speciale la Pastorale universitaria: con la supervisione di alcuni docenti e attraverso la regia di Rosalia Allegra sono state realizzate alcune interviste video sul tema della comunità… voci e volti di ragazzi italiani e stranieri sono ora fruibili nel canale youtube Sant’Eusebio channel. Anche la volontà di offrire in streaming i vari appuntamenti ha richiesto un notevole impegno allo staff; in questo caso protagonisti sono stati e saranno soprattutto alcuni studenti universitari di informatica e alcuni giovani del Servizio Civile di Vercelli, debitamente formati da Denis Longhi, del Dipartimento di Studi Umanistici. La novità di quest’anno, oltre alla modalità blended di quasi tutte le proposte, è il nome nuovo dato all’appuntamento che segue le iniziative di cui sopra: FESTA DELLA SOLIDARIETA’. Si tratta del grande raduno, per il 2020 in versione online, di varie associazioni, gruppi ed Enti coordinati dal CTV: un’occasione importante per veicolare non solo i temi interculturali, ma anche i valori della vicinanza, della solidarietà e del volontariato.