Al Teatro Coccia di Novara arriva “Arsenico e vecchi merletti“, un classico della prosa che andrà in scena sabato 22 Febbraio alle 21 e domenica 23 Febbraio alle 16. Lo scrittore Mortimer Brewster, ex scapolo convinto, torna a casa dalle zie Abby e Martha per raccontare del suo fresco matrimonio con Elaine Harper, ma scopre che le due amabili e anziane ziette aiutano quelli che affettuosamente chiamano i “loro signori” – ossia gli inquilini ai quali affittano le camere – a lasciare la vita con un sorriso sulle labbra, offrendo loro del vino di sambuco corretto con un miscuglio di veleni. Deciso a porre fine alla pazzia delle due zie e del fratello Teddy, Mortimer cerca di farlo internare in una casa di cura, ma i suoi piani vengono sconvolti dall’arrivo dell’altro fratello, Jonathan. Anche Jonathan, che è accompagnato dal suo fidato amico – il dottor Einstein – ha un cadavere di cui disfarsi e tenta di seppellirlo nella cantina, per poi eliminare anche il fratello Mortimer… Geppy Gleijeses, riprendendo la prima regia teatrale del grande Mario Monicelli (di cui quest’anno ricorre il decimo anniversario della scomparsa), dirige due monumenti del teatro italiano: Anna Maria Guarneri e Giulia Lazzarini.
Il titolo è universalmente noto, soprattutto grazie al film di Frank Capra interpretato da Cary Grant, adattamento, a sua volta, di un grande successo teatrale di Broadway di Joseph Kesselring. Il New York Times giudicò la commedia “così divertente che nessuno la dimenticherà mai”. Un divertimento che si rinnova sul palcoscenico del Coccia.