La casa dell’acqua

(r.l.) Anche a Novara arrivano le case dell’acqua. La Giunta Comunale ha approvato la convezione con Acqua Novara e Vco, la società di gestione del ciclo idrico, che ha dato la propria disponibilità ad istallare a proprie spese quattro “Case dell’acqua”. Le strutture saranno posizionate in via Fara, nelle adiacenze del parcheggio del supermercato Coop e dell’ex sede di quartiere; in via delle Rosette – Piazza Vela; in via Monte San Gabriele di fronte alla chiesa del Villaggio Dalmazia, in via Casorati, nelle adiacenze dei supermercati Tigros e Lidl. «Contiamo – dice l’assessore Rigotti – di avviare l’istallazione delle case a partire dal mese di settembre. Siamo certi che l’iniziativa avrà il gradimento dei novaresi e contribuirà ad una ulteriore riduzione dei rifiuti»

Nelle “Case dell’Acqua” sarà erogata acqua della rete idrica novarese, naturale, refrigerata e/o gassata, al prezzo di 5 centesimi di euro al litro, pagabili con una apposita carta prepagata che sarà posta in vendita presso gli uffici di Acqua Novara e Vco, in Comune e presso attività commerciali che aderiranno all’iniziativa. I cittadini potranno prelevare l’acqua con proprie bottiglie da 1 litri, 1,5 litri e 2 litri. Gli impianti saranno in funzione per 365 giorni all’anno, 12 ore su 24, con un orario che sarà definito. Le “Case” saranno alimentate da pannelli fotovoltaici e illuminate con luci a led. All’interno di ciascuna struttura sarà istallato un monitor per la diffusione di messaggi istituzionali di informazione e di messaggi pubblicitari di sponsor.