Per festeggiare, come nel resto d’Europa, la Giornata della Musica, il Museo Leone organizza per giovedì 21 giugno dalle ore 17.00, un triplice evento che si snoda su due lezioni-spettacolo e un recital nella suggestiva cornice del chiostro rinascimentale di Casa Alciati.
Si inizia da L’armonia delle parole in cui il musicoterapeuta Franco Pistono illustra il proprio omonimo libro con esempi alla chitarra, per riflettere sui rapporti tra musica e linguaggio alla luce della Sacra Scrittura con particolari riferimenti alle Lettere di San Paolo, alle composizioni di Bach e alla canzone d’autore italiana.
Si prosegue con Ascoltare pop, jazz, classica, dove il noto musicologo Guido Michelone, attraverso uno sguardo tecnologico, offre uno spaccato dell’attuale realtà sonora, spaziando fra vari generi a loro volta discussi nei due recenti volume Voglio trovare un senso e Il Michelone dizionario dei dischi jazz.
Si termina Gli anni migliori del ‘nostro’ rock che è un omaggio del quintetto vercellese Progression Italia alla musica cosiddetta progressiva che negli anni Settanta del secolo scorso rappresenta il più originale contributo del Vecchio Continente nel far proprio il sound giovanile del Nuovo Mondo:in programma brani di Genesis, Yes, Jethro Tull, King Crimson, PFM, Orme, Banco, Area, New Trolls.
Ingresso Libero