In un momento storico come quello che stiamo vivendo, in cui siamo tutti potenziali pazienti e ci rendiamo conto di quanto lavoro gravi sulle spalle del personale sanitario, sembra ancora più giusto rendere omaggio a chi negli ospedali, nelle case, sulle ambulanze, in altre strutture, ovunque ci sia bisogno di aiuto, ci assiste, ci conforta, ci cura e ci dedica il suo impegno a rischio della sua stessa  vita. In occasione del secondo centenario della nascita di un personaggio destinato a scrivere la storia della sanità, l’Amministrazione Comunale di Vercelli e, in particolare, l’Assessore Gianna Baucero, invitano a ricordare Florence Nightingale, “the Lady with the Lamp”, considerata la “madre” dell’assistenza infermieristica moderna; sembra doveroso sottolineare il coraggio e il lavoro di una donna esemplare e, attraverso il ricordo della sua opera, ringraziare e sottolineare il lavoro di tutti gli infermieri del mondo. E’ possibile valorizzare tale professione con un progetto, che chiede agli studenti di realizzare : un disegno che rappresenti Florence Nightingale in quanto madre dell’assistenza infermieristica moderna (non necessariamente un singolo ritratto della donna ma , volendo, anche uno o più altri soggetti che rispecchino la sua vicenda umana e professionale). Oppure un breve elaborato, in inglese o in italiano, dedicato alla storia della celebre Florence Nightingale : un riassunto, una relazione, un profilo della protagonista, una breve ricerca,un testo che valorizzi la figura e l’operato di Florence Nightingale nel contesto storico in cui la donna visse ed operò (lunghezza: non più di un foglio A4). Per agevolare gli alunni, il bando è corredato di una scheda che riassume e racconta la vita e i meriti di Florence Nightingale, dalla quale gli alunni potranno trarre spunto per realizzare i loro elaborati. Sarà fondamentale che ciascun disegno o elaborato risponda ai seguenti requisiti: coerenza con il tema proposto; efficacia comunicativa; correttezza linguistica e grammaticale (nel caso di produzione di un testo in italiano o inglese). Maggiori dettagli su www.comune.vercelli.it