Un’operazione decisamente suggestiva è programmata per domenica 2 Febbraio (alle 18 e alle 21.30) al Teatro degli Anacoleti di Vercelli: lo spettacolo teatrale “Segnale d’allarme – La mia battaglia” di Elio Germano e Chiara Lagani diventa una pellicola cinematografica in realtà virtuale: in pratica attraverso la VR gli spettatori entreranno “virtualmente” nell’opera diventandone sempre più protagonisti. Alla fonte c’è la pièce portata in scena dallo stesso Germano, un monologo travolgente e provocatorio che parla della nostra epoca senza fare sconti a nessuno. Allo spettatore non resterà che lasciarsi travolgere dalle parole e le immagini in un crescendo emozionante dove sarà sempre più labile il confine tra realtà e immaginazione. Basterà indossare un casco dove avverrà la proiezione del film e partire verso un’esperienza singolare e unica, che catapulterà gli spettatori (letteralmente) in una nuova dimensione. Elio Germano è tra gli attori più prestigiosi del nostro cinema, che è stato diretto da Scola, Salvatores, Virzì e Ozpetek e si è aggiudicato importanti premi quali il David di Donatello e il Nastro d’Argento.