Quando il paesaggio si tinge di bianco e i sentieri si ricoprono di un soffice e candido manto nevoso, la montagna offre il suo lato migliore. Sarebbe un peccato non godersela per il timore di non riuscire a passeggiare in tranquillità. Non c’è problema: le racchette da neve, ossia le ciaspole, servono proprio a questo.
L’Oasi Zegna offre l’opportunità di essere percorsa in comode camminate con le ciaspole, grazie alle attività con le guide naturalistiche di OverAlp. Uscite adatte a tutti nate con l’obiettivo di svelare in maniera semplice, documentata e divulgativa lo spettacolo della natura. Tra i numerosi percorsi proposti, il più lungo misura 10 km e si allunga fino all’Alpe Artignaga, passando per l’alpe Piane e per la Casa del Pescatore. Tra i più corti c’è quello che sale al Rifugio Monte Marca, dal quale  si gode di una vista mozzafiato sulla Pianura Padana. Il calendario di uscite con OverAlp si compone di uscite diurne, ma anche notturne, con attività collaterali che rendono la camminata ancora più godibile: osservazione del cielo stellato, caccia al tesoro, e molti altri spunti ricreativi che mettono d’accordo grandi e piccini, riaffermando il carattere “family friendly” che rende l’Oasi Zegna un luogo unico e ospitale. Le prossime date delle escursioni sono: 25 gennaio2, 8 e 16 febbraio1 e 7 marzo. L’accesso ai percorsi, qualora li si voglia percorrere in autonomia, è completamente gratuito. Le ciaspole si possono portare da casa o si possono noleggiare sul posto. I punti di partenza per le escursioni, tutti collegati fra loro, sono il Bocchetto Sessera, il Piazzale due di Bielmonte, il Piazzale uno (nei pressi del Palasport), il Bocchetto Luvera, il Bocchetto di Margosio e quello di Stavello. Lungo i percorsi, è possibile completare l’esperienza facendo tappa in una delle numerose strutture che propongono le prelibatezze gastronomiche locali interpretate con ricette originali, come quelle proposte dallo chef Ernesto Tonetto all’albergo ristorante Bucaneve. Maggiori info su oasizegna.com