Archivio di Agosto 2019

Massimo Mossino: un manager in vetta!

Un weekend di inizio agosto, le previsioni meteo sono ottimali, si parte.
Per Massimo Mossino, astigiano, Direttore Generale di Biver Banca, azienda del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti, la conquista della vetta di Sua Maestà il Cervino è iniziata tempo fa con la preparazione atletica, tecnica e mentale. La pianificazione è fondamentale per ridurre ogni imprevisto che si possa verificare nel raggiungere l’obiettivo, la vetta.
“Ho sempre praticato lo sport intensamente, mi permette di scaricare la tensione lavorativa e mantenermi sempre in competizione con me stesso per raggiungere nuovi traguardi, senza arrendermi davanti agli immancabili insuccessi”
E’ fin troppo semplice trovare l’analogia tra il raggiungimento della vetta di una montagna e quella di un’azienda. In entrambi i casi servono in ugual misura le competenze tecniche e le soft skill che consentono di diventare un manager di successo: tenacia, determinazione, fiducia in se stessi e negli altri, atteggiamento mentale e motivazione.
Per festeggiare i suoi 60 anni Massimo Mossino si è messo in gioco, spinto dalla sfida con se stesso.
“Ho deciso di salire sul Cervino in primavera, da allora ho dedicato tutto il mio tempo libero dal lavoro per prepararmi con cura, seguito dall’amico Stefano Perrone, bravissima guida alpina biellese. Insieme abbiamo deciso di compiere l’intera traversata, cioè salire in vetta dalla via normale italiana per poi ridiscendere dalla via normale svizzera. Il mio vero obiettivo? Non solo raggiungere la vetta, ovvio, ma completare tutto il percorso prestabilito. Avevo chiara la visione del traguardo da raggiungere e ho teso tutte le forze in quella direzione” dichiara Mossino “Ho dovuto anche imparare ad affidarmi ad altri. Ci sono momenti in cui la tua vita è totalmente nelle mani di un’altra persona e altri in cui tu sei responsabile della vita degli altri. Si collabora, ci si aiuta e quando si arriva in vetta, insieme, l’emozione è grandiosa.”
Mossino conferma che nella sua vita di tutti i giorni si trova ad affrontare situazioni che hanno molto in comune con l’esperienza della scalata. “Nel mio lavoro sento fortemente la responsabilità del buon andamento dell’azienda che dirigo: penso alle famiglie del personale che lavora per la Banca e alle famiglie dei clienti che ci danno fiducia ogni giorno. Allo stesso tempo mi trovo quotidianamente a fidarmi del lavoro che delego ai miei collaboratori per raggiungere gli obiettivi pianificati, superando ostacoli e imprevisti e trovando soluzioni vincenti.” Un traguardo raggiunto brillantemente!

Auguri di Buon Ferragosto agli ascoltatori di City4you!

La montagna d’estate

Montagna che vai, sport che trovi. Quando il paesaggio cambia colore, e il bianco delle cime innevate è ormai un vago ricordo, anche gli sport cambiano. L’erba, l’aria fresca, molto meno torbida di quella cittadina, il piacere di fare attività fisica senza l’oppressione della calura, diventano sproni per preferire la montagna alla città.
L’Oasi Zegna offre la possibilità di praticare diversi sport e attività outdoor. Eccone alcuni: Bike e E-Bike Non c’è bisogno di ambire alla conquista della Maglia Rosa. Una sana voglia di divertimento, da soli o accompagnati (magari con famiglia al seguito), una bici da noleggiare sul posto – a pedalata assistita oppure no – e un abbigliamento adatto saranno più che sufficienti a garantire giornate indimenticabili. L’Oasi Zegna può contare sull’esperienza di istruttori qualificati di mountain bike e percorsi disegnati apposta per le due ruote. Non resta che saltare in sella… Trekking Passeggiare non è mai stato così bello. Aria pulita, soffici distese d’erba, piante fiorite, e gli influssi benefici degli alberi: sono gli ingredienti per la giornata estiva perfetta. Non occorre una preparazione particolare, salvo un po’ di fiato e una piccola dose di buona volontà, per avventurarsi lungo i sentieri dell’Oasi Zegna in compagnia delle guide, o da soli, a spasso nella natura. Per non farsi cogliere impreparati, basterà indossare scarpe da trekking e abiti comodi. Arrampicata Le pendici della Rocca di Argimonia, nell’Oasi Zegna, a circa 1300 mt di altitudine, offrono una dozzina di itinerari attrezzati per il free climbing con difficoltà medio facile. Per chi preferisce l’arrampicata indoor, nel Palasport di Bielmonte è possibile arrampicarsi su una parete artificiale. Qui occorre un minimo di preparazione e il supporto di un istruttore esperto. Imparare i primi passi sarà facile, il resto sarà tutto… in salita! Equitazione Semplici passeggiate a cavallo possono far molto per il nostro relax. Con una minima preparazione e con l’assistenza di un istruttore, il divertimento è assicurato. Da portare con sé: un casco, l’abbigliamento adatto e nessun timore se dopo avvertirete qualche dolorino muscolare. Passeggiare a cavallo può sembrare un’attività sedentaria, ma in realtà non lo è. I muscoli vengono sollecitati e questo, ovviamente, porta con sé molti benefici. Maggiori info su www.oasizegna.com