La locandina dell’evento

L’Università Popolare di Vercelli affronta le sfide dell’apprendimento nell’età scolastica e adulta chiamando a convegno un pool di esperti. Sabato 16 marzo, nel Piccolo Studio della Basilica Sant’Andrea di Vercelli, alle ore 9.00, al civico 2 di via G. Ferraris si terrà l’appuntamento dal titolo “Io non mi arrendo. Dislessia e Disprassia a scuola e nell’età adulta”. Intorno ad uno stesso tavolo siederanno i professionisti che si occupano di formazione e psiche ovvero i migliori conoscitori delle difficoltà di apprendimento che, se non sanate opportunamente, possono ripercuotersi nella fase adulta. L’iniziativa nasce dall’accoglimento della proposta della dottoressa Ilaria Santillo, docente e referente disprassia del Centro Studi Itard, accreditato al Miur. Paola Bernascone, da sempre protesa a favorire l’accesso alla cultura in tutte le fasce della popolazione, ha subito sponsorizzato la mission del Centro Itard. Commenta l’accademica: <<L’Università Popolare ha considerato pienamente corrispondente alla propria mission la proposta della Dott.ssa Ilaria Santillo, Docente e Referente Disprassia Regione Piemonte ITARD, poiché l’educazione è un processo che non coinvolge soltanto un’età definita durante la crescita dell’individuo, ma abbraccia l’intera vita della persona  come condizione permanente. Dislessia e disprassia possono essere presenti nei bambini e negli adulti per cui questo convegno, che vale come aggiornamento per gli insegnanti, ci permetterà di saperne sicuramente di più>>. Informazioni in segreteria al numero 0161/56285 oppure all’indirizzo email universitapopolare.vc@gmail.com