Sette edizioni. Un’ambizione crescente e l’orgoglio di far conoscere la bellezza di Vercelli in modo ecologico: “Pedalando…in volo”. Un errore? Un controsenso? E’ spettato alla direttrice del Polo culturale vercellese spiegarne il nesso: «All’UniPop ci siamo posti alcuni interrogativi, se la bicicletta potesse essere un mezzo per fare cultura e se la nostra città si prestasse ad un turismo alternativo alla classica gita in bus o alle passeggiate guidate. Le risposte sono state evidentemente positive se da otto anni organizziamo l’evento con successo. Ma rispetto al passato si inserisce un’interessante novità».

La Professoressa spiega l’eccezionale programma dell’ottava edizione: «Quest’anno “Pedalando la cultura” è la prima tappa di un progetto più ampio che mi è stato proposto dai suoi ideatori, l’ing. Mark Varlotta e la dott.ssa Letizia Vercellino, per celebrare la figura di Leonida Robbiano, il vercellese trasvolatore degli anni ’30 cui, per chi non ne serbasse memoria, fu intitolato lo stadio. Davanti il nostro aeroporto compare una stele commemorativa cui è giusto riservare le dovute attenzioni».

Il percorso prevede tre step; partenza da Piazza Roma di fronte al monumento della mondina e arrivo al Museo Leone, da qui si raggiungerà lo Stadio Piola già Leonida Robbiano dove Silvano Beltrame illustrerà la storia della costruzione ed infine arrivo al campo volo dove il neo Presidente Agostino Gabotti riserverà molte soprese ai cicloturisti. Infine il ristoro con la panissa offerta dal gruppo “Amici di Albano” di Pierangelo Re.

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla Segreteria entro il 17 maggio.