• Da Lunedi a Sabato: "Il Giornale Radio del Piemonte Orientale" al Minuto :20 di ogni ora, "GR Nazionale" all'inizio di ogni ora
  • Da Lunedì a Venerdì: "Cultura" ore 17.40, "Segnalibri" ore 18.40
  • Rubriche di informazione commerciale e programmi in diretta esterna
  • Tutte le partite di campionato trasmesse in diretta. Inoltre, il talk show "Alè Pro Vercelli in Onda", ogni Giovedì alle ore 21 e "Il Punto Rossoblu - tutti a canestro", ogni Venerdì alle 21
  • Da Lunedì a Venerdì: "Il pensiero del mattino" ore 7.45, "Insieme" ore 19.40 - Sabato e Domenica "Il Vangelo", ore 8.40

Informazione | Approfondimento | Sport in diretta | Musica | Intrattenimento

Museo Leone: Domenica 23 Settembre va in scena “Francesco Rossi agrimensore”

Domenica 23 settembre alle ore 17.00, al Museo Leone di Vercelli, nella cornice del cortile di Casa Alciati, a cura della compagnia teatrale Musicalteatrando di Carisio, va in scena “Francesco Rossi agrimensore” ovvero la storia dell’ideazione e della costruzione del Canale Cavour vista dalla parte dell’agrimensore Francesco Rossi che una certa tradizione vuole essere il vero progettista della grande opera di ingegneria fluviale che caratterizza il nostro territorio, il canale Cavour appunto. Rossi, addirittura indebitatosi pur di riuscire ad eseguire tutte le misurazioni necessarie, dopo cinque anni di duro lavoro si vide rifiutare il progetto, salvo poi vederlo realizzato, seppur con un cambio di percorso, dall’ingegner Carlo Noè direttore dei regi Canali al quale, da quel momento, con la benedizione di Camillo Cavour, ne fu attribuita la piena paternità. Il Rossi, originario del Torrione di Vinzaglio morì povero e dimenticato a Torino. Nel corso della rappresentazione saranno menzionati anche momenti salienti del Risorgimento vercellese come il grande allagamento delle risaie che nel maggio del 1859 fermò le truppe austriache, evento che porterà alla battaglia di Palestro ed è ricordato anche al Museo Leone nella sala dedicata al risorgimento vercellese. Oltre 20 attori in scena, tra i quali Piero Fiorio nei panni di Cavour e Domenico Calliera nei panni di Francesco Rossi; costumi d’epoca, musica e soprattutto tanta passione ed amore per la propria terra in un’opera diretta dalla tronzanese Silvia Leone.
Gradita ma non necessaria la prenotazione allo 0161 253204 (orario ufficio) o al 334 8568194 (dal venerdì pomeriggio).
Il biglietto di ingresso è di 7 euro
Segui anche la pagina Facebook Museo Leone o consulta il sito www.museoleone.it

Nuovi servizi di prevenzione a Spazio LILT: attivate nuove ecografie per la prevenzione

Nel’ottica di implementare i servizi offerti, prosegue la crescita delle opportunità che LILT Biella propone presso il Centro Oncologico Spazio LILT. E’ possibile rivolgersi a Spazio LILT per effettuare ecografie in numerosi distretti corporei. Questo è stato possibile grazie all’accresciuta disponibilità offerta dai medici specialisti che operano in questo prezioso ambito: il dott. Origlia per quanto concerne la mammella e la dottoressa Scoccia per tutti i distretti. L’ecografia è una metodica non invasiva alla quale si ricorre spesso in ambito diagnostico sia in campo internistico per lo studio degli organi parenchimali (tiroide, pancreas, fegato, reni, milza), sia per valutare tutto ciò che è liquido (vescica, vie escretrici, eventuale ascite ecc.). Inoltre, permette un approfondimento diagnostico nella pelvi sia della donna (utero e annessi) che dell’uomo (prostata). Il ruolo svolto dall’indagine ecografica per quanto concerne la prevenzione oncologica è molto importante in quanto permette una diagnosi precoce che può essere fatta quando ancora la malattia non dà alcun disturbo come, ad esempio, nei casi di tumore renale o vescicale a lenta progressione, per la diagnostica di eventuali lesioni epatiche secondarie, per la detezione del tumore pancreatico ecc. La diagnosi tempestiva incrementa le possibilità dei pazienti di avere una completa guarigione. Per ulteriori dettagli e per prenotare la visita è possibile fare riferimento a: LILT Biella – Spazio LILT: tel. 015-8352111 www.liltbiella.it – Sezione “Ambulatori”

Museo Leone: Mercoledì 1° Agosto si festeggia insieme S. Eusebio

Anche quest’anno il Museo Leone non farà mancare la sua presenza in occasione della festa di Sant’Eusebio. Mercoledì 1° agosto alle 18.00 si festeggerà la patronale, come ormai consuetudine da qualche anno, con tutti gli amici che vorranno stare in compagnia del Museo, che da oltre cento anni narra la storia e custodisce le tradizioni di Vercelli e del suo territorio.
L’appuntamento di quest’anno, dal titolo Racconti di alberghi e vecchie osterie di Vercelli dall’età romana al primo 900, a cura del Conservatore Luca Brusotto e di Riccardo Rossi, propone un viaggio fatto di parole e immagini in questi antichi luoghi di incontro, ristoro e aggregazione vercellese.
L’appuntamento si concluderà con un brindisi ed un piccolo rinfresco per festeggiare insieme la patronale.
La prenotazione è obbligatoria ai nn. 0161253204 o 3483272584. Per info: www.museoleone.it, info@museoleone.it, o pagina Facebook e Instagram.
Il Museo Leone, inoltre, non si ferma a S. Eusebio. Prima della chiusura estiva, programmata dal 6 al 27 agosto, appuntamento, domenica 5 agosto, con la consueta apertura gratuita della prima domenica di ogni mese. Oltre al Museo Leone sarà visitabile, con ingresso libero, anche il MAC – Museo Archeologico della Città di Vercelli, che per la pausa estiva rispetterà lo stesso periodo di chiusura del Museo Leone.