Pro Vercelli – Catania
su Radio City – La città che vive

Seconda partita di campionato Serie B per la Pro Vercelli, domenica 7 settembre alle 18. La partita verrà seguita in diretta da Radio City – La città che vive, con i collegamenti dei cronisti sul campo alternati ai commenti da studio.

Texas Hold’em sui tavoli da gioco di un’associazione sportiva di Carisio

Conferenza stampa in Questura a Vercelli

Conferenza stampa in Questura a Vercelli

(c.c.) Tornei di poker Texas Hold’em con montepremi di due mila euro e anche più. Attività che dal luglio scorso veniva svolta in un circolo privato di Carisio, l’Alpi Events, ma che la polizia di Vercelli ha bloccato denunciando giocatori e organizzatori.

Gli agenti della Sezione controllo della polizia amministrativa hanno fatto irruzione venerdì scorso nei locali del circolo sorprendendo ai tavoli da gioco una ventina di persone. Era in corso in quel momento un torneo al quale si partecipava con 100 euro di iscrizione; la posta finale, data dalla somma delle singole quote decurate dalla percentuale spettante agli organizzatori, sarebbe stata suddivisa percentualmente tra i primi tre: 50, 30 e 20. E ogni sera, dal giovedì alla domenica, si svolgevano due tornei.

Il circolo era sede di un’associazione sportiva dilettantistica di poker, attività lecita, purché svolta senza premi in denaro, alla quale tutti i partecipanti ai tornei pagavano una quota annuale di iscrizione. In luogo dei premi in natura, nella cassetta del tesoriere gli agenti hanno invece trovato due mila euro, sequestrati assieme a 882 fiches per un valore nominale complessivo di oltre 700 mila euro.

L’organizzatore del gioco e il tesoriere, un ragazzo di 20 anni, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per esercizio aggravato di gioco d’azzardo; altre 19 persone, di cui tre di origine straniera, sono invece state denunciate per partecipazione a gioco d’azzardo. Tavoli e attrezzature da gioco sono stati sequestrati e l’attività di gioco è stata, ovviamente, sospesa.

Nuove divise per la Polizia di Stato

(c.c.) Nuove divise per gli operatori della Polizia di Stato, inizialmente per quelli impegnati nei servizi sul territorio, cioè gli agenti delle volanti. Sono divise dal taglio più giovanile, improntato alla praticità, realizzati con materiali moderni che giocano sui colori classici del corpo: blu e cremisi. Continua >

GdF Vercelli: sequestro milionario nei confronti di cooperative operanti nel settore della logistica

Nel corso di queste ore i militari della Guardia di Finanza di Vercelli, sia nel capoluogo Vercellese sia interessando vari reparti territoriali di tutta Italia, tra cui Milano, Padova, Novara, Comacchio e Cosenza, stanno dando esecuzione a un sequestro preventivo per somme, beni immobili e mobili per un valore di oltre 1 milione e 250 mila euro. Continua >

I sindaci del “quadrante”: «Insieme per contare di più»

(c.c.) Un percorso da costruire insieme, mettendo a fattor comune la continuità territoriale, le affinità storiche e culturali, la visione politico amministrativa condivisa.
Non è stato un incontro di routine quello svoltosi ieri mattina a Novara tra i sindaci Andrea Ballarè, a cui si deve l’iniziativa, Maura Forte, Marco Cavicchioli e Silvia Marchionini, primi cittadini di Novara, Vercelli, Biella e Verbania. Continua >

Sant’Andrea: situazione sotto controllo, ma serve un piano d’intervento

(c.c.) La quotidiana fruizione della basilica di Sant’Andrea per le funzioni religiose non è a rischio e non si parla neppure di spostare altrove il concerto del 1 agosto. La stabilità della chiesa, monumento nazionale, non è dunque a rischio, ma serve un costante monitoraggio della situazione e, soprattutto, serve un piano di intervento specifico per valutare la situazione e quindi per un intervento conservativo.

Continua >

Apre oggi al pubblico il Mac, Museo archeologico della Città di Vercelli

(c.c.) Apre oggi al pubblico il MAC – Museo archeologico della Città di Vercelli. Lo ha annunciato ieri nel corso di una conferenza stampa, seguita da una visita guidata, il sindaco Maura Forte affiancata, per l’occasione, dal presidente del Museo Leone, Gianni Mentigazzi e dalla soprintendente ai Beni archeologici del Piemonte Giuseppina Spagnolo. Continua >