• Da Lunedi a Sabato: "Il Giornale Radio del Piemonte Orientale" al Minuto :20 di ogni ora, "GR Nazionale" all'inizio di ogni ora
  • Da Lunedì a Venerdì: "Stretta di Mano" ore 8.40, "Cultura" ore 17.40, "Segnalibri" ore 18.40
  • Rubriche di informazione commerciale e programmi in diretta esterna
  • Tutte le partite di campionato trasmesse in diretta. Inoltre, il talk show "Alè Pro Vercelli in Onda", ogni Giovedì alle ore 21
  • Da Lunedì a Venerdì: "Il pensiero del mattino" ore 7.45, "Insieme" ore 19.40 - Sabato e Domenica "Il Vangelo", ore 8.40

Informazione | Approfondimento | Sport in diretta | Musica | Intrattenimento

Tra Pro Vercelli e Carpi pareggio a reti inviolate

pro-vercelli-7-scudettiFinisce zero a zero la gara al Piola tra i bianchi di Scazzola e la prima della classe, il Carpi. Una gara aperta, soprattutto nel primo tempo, con la Pro Vercelli per niente intimorita dall’avversario. Seconda frazione di gioco più equilibrata, ma più volte gli attaccanti bianchi si sono trovati nelle condizioni di concludere a rete e, alla fine, le statistiche danno ragione ai padroni di casa. Due reti annullate, una per parte, la Pro nel primo tempo, il Carpi nella ripresa, entrambe per fuorigioco.

In classifica la Pro Vercelli sale a 34 punti, lasciandosi alle spalle, nello spazio di sei punti, altre 9 squadre.

Martedì sera turno infrasettimanale in trasferta contro lo Spezia, oggi sconfitto a Perugia.

Crescentino: in manette due ladri di rame

due arresti a Crescentino

due arresti a Crescentino

I Carabinieri della Stazione di Crescentino (VC) hanno tratto in arresto due italiani con precedenti di polizia alle spalle, per reati contro il patrimonio, sorpresi mentre rubavano tubature in rame dalla Chiesa Parrocchiale di San Silvestro, frazione di Crescentino (VC). I militari sono stati attirati da una giovane coppia che stava caricando nel portabagagli della loro autovettura dei tubi in rame, poco distanti dalla Chiesa sita in Frazione San Silvestro. Insospettiti li hanno controllati meglio, scoprendo che a bordo dell’auto vi erano oggetti atti allo scasso, oltre che un coltello a serramanico. Ispezionata l’area intorno a loro, si accorgono che dalla Chiesa era stata divelta l’intera tubatura in rame che conduceva all’interno il gas metano destinato all’impianto di riscaldamento, provocando fra l’altro una piccola fuga di gas, tempestivamente bloccata dal personale tecnico della società erogatrice. Continua >

Una petizione per non chiudere l’ufficio postale del Favaro

Poste Italiane annunciano tagli nel biellese

Poste Italiane annunciano tagli nel biellese

Sono state raccolte circa 400 firme in calce alla petizione che domanda a Poste Italiane di non chiudere l’ufficio del Favaro. La petizione sarà consegnata al sindaco Marco Cavicchioli, che potrà utilizzarla per dare forza alle richieste del quartiere nel corso delle trattative con i dirigenti biellesi delle Poste. A promuovere la raccolta di firme sono stati due consiglieri comunali, Simone Rosso di Biella in Comune e Giacomo Moscarola della Lega Nord, e l’assessore Francesca Salivotti, divisi dagli schieramenti politici ma questa volta uniti dalla battaglia comune a favore del loro territorio di residenza. Tutti e tre infatti vivono in Valle Oropa. Continua >

Novara: arte, musica e teologia nei luoghi-simbolo della civiltà cristiana

In principio: la chiesa a Novara

In principio: la chiesa a Novara

Battistero, Duomo e Musei della Canonica di Novara, aperti, anzi “dischiusi” e spiegati al pubblico. È la proposta che la Diocesi di Novara e la Fondazione Amici della Cattedrale offrono  in collaborazione con il Comitato per Passio, l’Associazione Culturale La Nuova Regaldi e i Musei cella Canonica, nel ciclo di incontri “In Principio… la Chiesa a Novara” che, in quattro venerdì di Quaresima – con inizio alle ore 18 e ingresso libero –, permetteranno di conoscere i luoghi-simbolo legati alle origini della cristianità in Novara. «In sintonia con la mostra “In Principio” allestita all’Arengo, desideriamo scoprire le radici di una fede che dal IV secolo a oggi è motore di cultura insostituibile nella civiltà novarese – spiega don Silvio Barbaglia, direttore dell’Ufficio Cultura diocesano –. Per questo non si tratterà di un semplice “visitare” i luoghi, ma di immergersi nella loro dimensione spirituale, grazie alle suggestioni dell’arte e della musica». Il primo a essere esplorato sarà, il 6 marzo, il Battistero del Duomo di Novara, mostrato nelle sue valenze storiche, teologiche e bibliche da padre Marco Canali e don Silvio Barbaglia, con interventi musicali della Cappella vocale e strumentale della Cattedrale diretta da Paolo Monticelli. Continua >

Novara: i cittadini promuovono le partecipate e l’amministrazione comunale

Andrea Ballarè con i presidenti delle società partecipate

Andrea Ballarè con i presidenti delle società partecipate

Il lavoro non è la priorità per i novaresi, più attenti invece alla manutenzione delle strade e al decoro urbano. E’ significativo a questo proposito che tre quarti dei novaresi, ben il 74 per cento dei cittadini, giudichi nel complesso positiva la qualità della vita a Novara, con un grado di soddisfazione più che positivo (pur ovviamente con qualche distinguo, ad esempio per la pulizia nel centro cittadino) per i servizi offerti dalle tre partecipate: l’Assa, per quanto riguarda l’igiene urbana, Sun per i trasporti e Acqua Novara per il servizio idrico.

E’ quanto emerge dalla ricerca di Ipr Marketing i cui dati sono stati presentati ieri dal sindaco Andrea Ballarè e dai presidenti delle tre società a partecipazione comunale. L’indagine restituisce l’immagine molto nitida di una città in movimento, è stato detto, inserita certamente dentro il clima non facile che vivono sia il Paese sia il Piemonte, ma che nonostante crisi e tagli ai Comuni riesce ancora a darsi da fare. «Un quadro nel quale i servizi sono sicuramente premiati e dove, in generale, i cittadini indicano la rotta all’amministrazione chiedendole di andare avanti nel processo di cambiamento: prova ne siano i consensi verso molte iniziative specifiche sulle quali è stato chiesto il giudizio ai cittadini di Novara». Continua >

Carabinieri di Novara: in manette il ladro di profumi

fermato il ladro di profumi

fermato il ladro di profumi

E’ finito in manette, arrestato dai carabinieri di Novara, Franco  Castelluccio, 44 enne, residente a Novara, pregiudicato. L’uomo  sulla base delle risultanze investigative, è stato identificato quale autore della rapina perpetrata nello scorso settembre  in una profumeria di Novara.
Il quell’occasion l’uomo, coltello in mano,  era riuscito ad impossessarsi di confezioni di profumi griffati, per un valore commerciale totale di euro 2.500,00 circa.
Nel corso della perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto e sequestrato una bicicletta mountain bike marca “specialized”, del valore commerciale di euro 2000,00 circa,  ritenuta di provenienza furtiva. L’arrestato è stato portato in carcere a Novara.